Alessandro Amerighi

Grosseto, Tuscany, Italy

Solitamente lascio che siano le immagini a parlare per me, normalmente non userei troppi giri di parole per descrivermi e vi spiegherei chi sono in poche righe.

Fondamentalmente, però, raccontarsi non è mai facile, ed è proprio per questo che ho deciso di includere nella headline di questa pagina, tre delle parole (chiamatele come volete), che mi descrivono al meglio.

Football, sì perchè il caro amato giuoco del calcio sin da bambino mi ha accompagnato, e lo ha fatto regalandomi luoghi che non avrei mai conosciuto, riflessioni che, forse, non mi sarei mai concesso.
Ho iniziato a scrivere proprio per far conoscere al mondo questa mia grande passione, quando a circa 12 anni, con gli amici di tante giornate passate in un campetto fangoso, decisi di aprire un blog, e raccontare le nostre partite, come facevano i grandi in tivù.
British culture è quando si inizia ad identificarsi, e credetemi, non è affatto una cosa veloce.
Musica, sottoculture, e tanta voglia di sapere sono gli ingredienti adatti a descrivere tutto ciò.
Journalism è aver voglia di parlare, anche quando si è da soli.

What else? In sostanza sono un ragazzo di 20 anni, ascolto musica, forse, indie (ma non gruppi da hipster, dai); qualche amico mi ha introdotto al colorato mondo della mixologist, ed è una passione che mi piace poter coltivare; sono attento ai particolari, di qualsiasi cosa si tratti, mi piace vestire bene (ammessa l'oggettività del termine), e nonostante la mia british fever non fatevi tradire, buttate un occhio sullo sfondo ed è tutto detto.
Sol per te.

  • Education
    • Diplomato presso ITC di Grosseto
    • Laureando presso Università di Pisa in Curriculum Scienze della Comunicazione