Antonella Blasetti

Scrivo Software, per hobby e per lavoro.

Mi considero una specie di Geppetto, cioè un artigiano che fa cose grigie che poi, da sole, si colorano, si animano e parlano con la gente.

Vivo in una città dannata ed incantata,
eterna e fragile,
unica.
ROMA