Livio Cotrozzi

Writer, Artist, and tv editor in Cori, Italia

Livio Cotrozzi

Writer, Artist, and tv editor in Cori, Italia

Read my blog

Mi chiamo Livio Cotrozzi, ho cinquantaquattro anni sono alto un metro e novanta e peso settantacinque chili. Sono nato a Roma, figlio d'una napoletana e d'un toscano mancato, che da piccolo mi portava a giocare vicino al Fatebenefratelli e a giocare vicino a quei mostri qualcosa m'è rimasto dentro.

Mio padre è il più grande pittore reperesso che conosco. Io il migliore scrittore che conosce lui.

Amo le matite e le penne ma ho imparato a scrivere tardi, visto che la mia famiglia era più impegnata a traslocare che a campare.

Ho fatto la scuola più brutta del mondo: il liceo tecnico industriale perché mia madre si fidava poco e lì c'era uno zio che faceva il professore, che non solo non mi controllava ma che copriva le mie assenze, che riempivo nei musei e nei cinema della Capitale.

Nel 1982 entro a far parte d'una delle prime emittenti televisive d'italia, come tecnico della messa in onda e nel 1985 già dirigevo uno dei primi programmi sportivi.

Oggi sono un montatore specializzato in documentari e autore di alcuni. Nei rari momenti di lucidità ho scritto un saggio su un programma televisivo di fantascienza molto famoso, un romanzo breve e milioni di poesie.

Pubblico dal 1976 ma è dal 2011 che sono editore di me stesso con tre titoli distribuiti in tutti il mondo.

Ero miope, con un leggero astigmatismo, oggi la bionica ha fatto passi da gigante e son tornato a vedere come quando avevo 5 anni. Fumo pochissimo,  capelli erano incasinati ed ora tendono al grigio corto e soffro terribilmente il freddo.

Porto la cravatta solo ai funerali. Ho la patente ma giro il mondo solo in moto. 

Vivo con mia moglie, con mio figlio e due pappagalli.