Jacopo Gibin

Student, Public Speaker, and event manager in Piemonte, Italia

Work out with me

Lo specchio è uno strumento che è sempre servito per guardarsi esternamente, ma oggi lo userò per capire come sono e come vorrei essere. Anche se non è facile rispondere a queste domande.

Sono una persona socievole e carismatica, mi piace fare amicizia con tutti. Odio la solitudine questo perché sono nato in una famiglia molto numerosa, o forse perché rimanere solo è una delle mia più grandi paure. So essere molto altruista, non geloso delle mie cose, anzi quando sono con gli altri le condivido volentieri e se qualcuno ha un problema sono il primo farsi avanti nel momento del bisogno. Allo stesso tempo sono insicuro di me stesso, ho paura che gli altri non mi accettino per ciò che sono veramente. Il mio difetto più grande è la pigrizia che si dissolve quando mi appassiono in qualcosa, come lo sport, la comunicazione, il cinema e la moda.

Tra 10 anni allo specchio vedo una persona sicura di se, che sa affrontare tutte le situazioni, che cammina a testa alta per portare a casa il massimo risultato in ogni cosa che fa. E forse, con tanto impegno e dedizione il mio grande sogno di lavorare come event manager si avvererà.

Guardarsi allo specchio non è mai facile, perché bisogna mettersi a nudo von la realtà. Ciò che ci rende davvero uomini di successo è essere in sintonia prima con noi stessi e poi con il resto del mondo.