Simone Di Stefano

Un tesserino di giornalista professionista in tasca e una laurea in Scienze della Comunicazione appesa al muro. E' consulente di comunicazione politica e marketing elettorale. Di tanto in tanto scrive poesie sui reggipetti e formaggini. Adora Jacques Séguéla, Jean-Marie Floch, A. J. Greimas e Roland Barthes. Odia il calcio, ama la Semiotica e la CS6 che gira sul suo MacBook. La pubblicità non è il suo mestiere, è la sua passione.